Stilista

https://www.bestofitaly.net/wp-content/uploads/2020/10/iStock-1256281421-1024x683.jpg
https://www.bestofitaly.net/wp-content/uploads/2020/10/iStock-459729627-1024x683.jpg
https://www.bestofitaly.net/wp-content/uploads/2020/10/iStock-968471028-1024x683.jpg
https://www.bestofitaly.net/wp-content/uploads/2020/10/iStock-522540804-1024x683.jpg

 

Il network Best of Italy nasce con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il Made in Italy anche all’estero.

Made in Italy non è soltanto il marchio che identifica la provenienza di un prodotto rigorosamente italiano ma, volendo allargare la definizione, è possibile includere anche le professionalità, l’ingegno, la creatività, l’intelletto figli della stessa madre: l’Italia.

All’interno della piattaforma, gli sviluppatori e creatori del sito, hanno scelto e voluto che vi fosse una sezione dedicata agli stilisti. La professionalità degli stilisti ha contribuito alla diffusione ed alla crescita del settore moda, ad oggi tra più rilevanti per l’economia nazionale.

“Alcuni credono che il lavoro di noi stilisti non serva a nulla, che sia soltanto uno spreco di soldi; tuttavia, la realtà smentisce queste opinioni” Calvin Klein

Chi è lo stilista?

Lo stilista è un professionista dotato di creatività, caratterizzato da una spiccata curiosità con competenze specifiche che gli consentono di dar vita ad abiti e modelli.

Lo stilista di moda (fashion designer volendo utilizzare un anglicismo) è colui che crea, disegna e realizza capi d’abbigliamento per uomo, donna e bambino.

Il professionista in questione ha il compito di ideare collezioni moda di abiti, scarpe ed accessori di tendenza con un proprio stile originale seguendo e cercando, compatibilmente con la propria identità personale e le inclinazioni in fatto di gusti, i fashion trends del momento.

“Se devi fare una cosa, falla con stile” Freddie Mercury.

Lo stile è una parola utilizzata per descrivere i modi unici in cui le persone si esprimono. Si fa riferimento allo stile per descrivere il modo peculiare in cui artisti, designer ed altri professionisti creativi esercitano il loro lavoro. Ogni persona ha un proprio stile, ed in alcuni casi è sinonimo di eleganza e di tendenza.

Cercato di spiegare cosa si intende per stile, proviamo a descrivere come si svolge il lavoro di uno stilista.

Trattandosi di artisti, oltre che di professionisti, il lavoro dello stilista prende avvio da un’idea ispiratrice a cui segue l’elaborazione di un concept della collezione e prepara, quindi, disegni e sketch di presentazione dei modelli che vorrebbe realizzare.

Dando uno sguardo alla tradizione, il design era eseguito esclusivamente a mano; ad oggi, con l’avvento ed il continuo sviluppo della tecnologia, a far da supporto agli stilisti vi sono dei software CAD per il settore tessile.

Lo stilista ha il compito di disegnare linee e forme, stabilire e scegliere tessuti, colori e varianti di ogni singolo capo della collezione che andrà a presentare in una fase successiva.

Oltre a tenere in considerazione le esigenze stilistiche, il fashion designer deve necessariamente prestare attenzione alle esigenze di mercato. L’intero processo produttivo del capo o del prodotto deve essere rispondente alle possibilità di spesa del mercato di riferimento.

Inizialmente, lo stilista produce un prototipo di abiti ed accessori moda, in alcuni casi cucendolo personalmente o con l’aiuto di sarte e prototipiste, per valutare l’effetto finale della creazione ed apportare, ove necessario, le dovute correzioni.

I prototipi ed i campioni approvati vengono poi presentati in occasione di sfilate, eventi e fiere a fashion buyer, direttori creativi, potenziali clienti ed alla stampa specializzata.

Una volta decisa la produzione della collezione, lo stilista può occuparsi in prima persona di selezionare i fornitori ed i produttori di tessuti per abbigliamento, contrattare le forniture e di supervisionare il processo di produzione per assicurarsi che i capi rispettino gli standard di qualità previsti.

Alcuni professionisti scelgono di lavorare sull’intera gamma di abbigliamento; in altri casi possono decidere di specializzarsi in particolari categorie come, ad esempio, l’abbigliamento sportivo piuttosto che la creazione di abiti formali.

Potremmo affermare, senza particolari titubanze, che lo stilista è parte integrante del settore della moda; volendo azzardare, avvicinandoci verosimilmente alla realtà dei fatti, il professionista in questione è tra i motori trainanti dell’intero scomparto.

Con il termine moda ci si riferisce ad uno o più comportamenti collettivi con criteri differenti. La moda nasce solo in parte dalla necessità umana correlata alla sopravvivenza di coprirsi con tessuti, pelli o materiali lavorati per essere indossati. Dopo la preistoria, l’abito assunse precise funzioni sociali, atte a distinguere le varie classi sociali. Oggigiorno, la moda è il bigliettino da visita di ciascun individuo; è una presentazione visiva del proprio essere. La moda rappresenta la possibilità di esprimere sé stessi, lasciando parlare gli abiti e gli accessori scelti a discapito di discorsi illuminanti che potrebbero non essere ben compresi o potrebbero, in alcuni casi, esser fraintesi.

“La moda prende spunto dalla società e dalla vita di tutti i giorni, ed è così per tutti. Ecco perché ci sono elementi ricorrenti tra stilisti diversi” Stefano Gabbana.

Lo stilista è un professionista, perfettamente inserito nel tempo che vive, probabilmente con la mente oltre lo spazio ed il tempo scandito dal ticchettio delle lancette dell’orologio.

Made in Italy non è solo un marchio, ma è un modus vivendi ed operandi che si riscontra in ogni settore, in ogni prodotto naturalmente italiano.

Best of Italy questo lo ha capito, ne è cosciente e consapevole. Ed è proprio per questo che ha scelto di dar rilievo a coloro che contribuiscono alla creazione del prodotto finale, ma stando un po’ dietro le quinte. Non vi sarà mai un intelletto ricco di creatività sugli appendiabiti nei negozi d’abbigliamento, lì troveremo il frutto del lavoro.

Il professionista è dietro il prodotto, è all’origine della creazione del capo che il cliente acquisterà. Quando acquistiamo un capo d’abbigliamento, oppure articolo calzaturiero, piuttosto che una borsa dobbiamo sapere che quel prodotto è nato da un’idea.

“Dove tuona un fatto, siatene certi, ha lampeggiato un’idea” Ippolito Nievo

Scroll Up